amazon-smile

Molto più di uno scaffale… 7 cose che forse non hai considerato su Amazon

Press Office Marketplace

Partiamo dalle basi: il 10% degli acquisti online di prodotti avviene su Amazon (in occidente) ed il 38% delle aziende italiane lo ritengono il canale commerciale migliore. Questi 2 numeri basterebbero, per chi vende prodotti, a stimolare almeno 2 riflessioni:

  • Se 4 aziende su 10 lo hanno scelto, è statisticamente improbabile che non sia giusto esserci
  • Se non ci sono ancora e “quantomeno” non mi sono informato, sto sbagliando qualcosa

Sì perché seppure Amazon offre un servizio che ha un costo (ci mancherebbe), questo costo è sostenibile per la maggior parte dei vendor (produttori)… Ma non è questo il tema di questo articolo 😅. Il punto vero è: cosa c’è oltre alla vendita su Amazon? In buona sostanza, Amazon è solo uno scaffale molto ben in vista o c’è altro?

Ecco 7 aspetti che forse non avevi considerato:

1 – Autorevolezza

Vendere su Amazon significa “ereditare” la reputazione di Amazon. E non si tratta dei feedback degli utenti (che contano, ma molto meno che su altre piattaforme tipo Ebay), ma proprio del fatto che la gente si fida di Amazon e sa che per qualunque problema, il Customer Service Amazon risolverà al 100%. Su Amazon in pratica l’utente si focalizza sul prodotto e sul prezzo – tutto il resto (la tua dimensione, la tua geolocalizzazione, ecc… Contano meno). L’utente è di fatto un cliente Amazon, non tuo… Potrebbe non piacerti sentirtelo dire ma se ci pensi, a meno che tu non sia un leader di mercato porta tanti vantaggi.

2 – Visibilità

I tuoi prodotti su Amazon sono indicizzati, quindi chi li cerca li trova su Amazon ma anche facendo ricerche su Google. E torniamo al punto di prima: se il tuo Brand non ha ancora la reputazione e la fiducia incondizionata del mercato nell’86% dei casi sarai bypassato… Ma se è Amazon che lo propone è tutta un’altra storia.

3 – Nuovi mercati

Se i tuoi prodotti sono su Amazon sono di default in vendita in tutta Europa (volendo in tutto il mondo). Vero è che se le tue vendite in altri paesi superassero i 35K in un anno dovresti aprire un account locale, ma questo è un happy problem. Con un tuo ecommerce quante probabilità hai di diventare un Brand Internazionale? Non è solo una questione di traduzioni ma proprio di posizionamento. Tutto è fattibile ma con tempi e costi enormemente diversi. Piuttosto, raggiunti i 35K sarebbe anche un buon milestone per iniziare a fare branding nello specifico paese, quindi avere un sito ad hoc, ecc…

4 – Bassi costi di StartUp

Mediamente si parla di un costo di 39€ al mese + una commissione media che va dal 9 al 13% sulle vendite + Logistica (dai 1,50€ in su)… per aprire un negozio frequentato da milioni di utenti con il servizio clienti migliore del mondo… Mica male! Certo, una cosa è esserci, un’altra poi avere successo, ma parliamoci chiaro, se vendessi prodotti, qualche centinaia di Euro al mese le dovresti investire per esserci anche se vendessi ZERO. Perché Amazon non è solo uno scaffale da un lato, poi comunque se il tuo prodotto è OK e il prezzo valido le vendite arrivano, tanto più se ci credi e fai un po’ di ADV.

Su questa pagina trovi tutti i costi.

5 – Customer Service

Lo abbiamo già ribadito ma forse è giusto sottolinearlo: Amazon batte tutti grazie al suo Servizio Clienti! Sì c’è la scelta, e la grande scelta (ergo concorrenza) ha determinato anche una competizione di prezzo che va a beneficio dei clienti. Ma la differenza, da sempre, è la cura che Amazon garantisce ad ogni cliente. Un’azienda che chiude i propri messaggi di assistenza con “Amazon. L’azienda più attenta al cliente del mondo.” ha capito qualcosa prima di tutti gli altri.

6 – Scalabilità

Se il tuo prodotto è buono, piace e lo vogliono in tanti non basta produrre di più, devi gestire più richieste (telefonate, email, ecc…), spedire più pacchetti, gestire più post-vendita, resi ecc… Con Amazon basta produrre di più, al resto ci pensa la piattaforma. Il tuo business diventa più scalabile, tu ti concentri sul tuo Core Business e puoi concentrarti sull’offrire qualcosa di sempre migliore, che vende sempre di più, senza soffocarti. Questo per le aziende Italiane poi è un vantaggio speciale dato che storicamente la nostra forza è proprio nella progettazione e nella produzione.

7 – I clienti Amazon Prime sono i migliori compratori del Mondo!

Prime significa ricevere il prodotto subito e gratis… Non è solo un vantaggio competitivo che si è creato Amazon: è qualcosa di unico ed inedito! Amazon ha avuto il coraggio di far “pagare per comprare” e in cambio ha inventato un servizio incredibile. Amazon dichiara che i prodotti PRIME vendono il 26,50% in più… Ma altrettanto interessante è sapere che un cliente PRIME spende più del doppio di un utente non-PRIME! Insomma… con qualche decina di Euro non puoi essere solo sullo scaffale più visibile al mondo, con il miglior servizio e fidelizzazione al mondo, ma avrai a che fare pure con i clienti più spendaccioni al mondo!
Per fregiarti del Badge PRIME e offrire la rapidità, ma anche le garanzie in termini di Customer Service, reso, ecc… di Amazon, devi affidarti alla Logistica di Amazon (trovi qui tutte le info in merito) – anche questo ha un costo, ma non dover più gestire spedizioni, resi, ecc… Conviene. Conviene per il lavoro che scarichi e conviene perché diventi più competitivo sul mercato (abbattimento dei costi di spedizione in primis).

 

Queste sono 7 ottime ragioni per esserci – oltre alla mera vendita – poi esiste modo e modo di esserci, e per questo ti abbiamo anche preparato una Guida gratuita sulle migliori strategie per far decollare le tue vendite su Amazon. Scaricala gratuitamente usando questo Modulo:

 

3 strategie per vendere di più su Amazon